I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, visualizza la nostra cookie policy.

impresaboschivabianco

ytgplustwtfb

Legname di castagno

legnamecastagnoIl castagno è tra le piante più diffuse e presenti nell'Europa meridionale. La sua lunghissima presenza nel territorio ha permesso un costante e proficuo sfruttamento delle sue capacità. Non solo apprezzata pianta da frutto, ma soprattutto pianta che restituisce un legno dalle caratteristiche uniche.

Sia il legno che la corteccia del castagno, presentano un'elevata percentuale di tannino. Questo le conferisce doti uniche rispetto agli altri legni e una grossa versatilità. Il legno è utilizzato per la realizzazione di mobili, di infissi, travi, doghe per botti, cesti, come legna da ardere ma soprattutto per la realizzazione dei pali in castagno. I pali di castagno hanno una durata molto maggiore rispetto a quelli in altro materiale, sono resistenti all'umidità, agli sbalzi di temperatura e all'aggressione dei tarli.

I pali di castagno si prestano a diversi impieghi: ingegneria naturalistica, edilizia, recinzioni, pali per vigneti ed altro ancora.

Nel caso dell'ingegneria naturalistica, il castagno si presenta versatile, semplice da utilizzare e di sicuro meno impattante rispetto alle tradizionali strutture in cemento armato. L'utilizzo più frequente è quello di strutture di contenimento, fatte attraverso l'incastellatura dei pali in castagno. L'ottima tenuta è ottenuta, inoltre, piantando tra le intercapedine piante le cui radici conferiranno un resistenza maggiore. Il risultato finale è non solo estremamente funzionale ma assolutamente piacevole. Nell'edilizia sono particolarmente apprezzati per la realizzazione di travi di sostegno. La casa acquista un aspetto rustico dalla indubbia resa estetica. La scelta del castagno per la realizzazione di recinzioni è particolarmente adatta per l'economicità dello stesso. Nel caso dei vigneti, i pali in castagno sono da preferirsi a quelli in cemento o in metallo. In tutti questi ambiti, infatti, è richiesto un legno che sia resistente e allo stesso tempo abbastanza tenero da non danneggiare le attrezzature agricole.

puntellicastagnoscortecciati paliorto tutorialberelli

Puntelli di Castagno scortecciati

da h 2,50 a 6,00 m diam 8-10 o 11-13 cm

Pali per orto

h 2,10 m diam 3-5 cm

Pali tutori per alberelli

h 2,10 m diam 5-6 cm

squadrati4facce travaturastileantico palirecinzione
Travi di Castagno squadrati a 4 facce Travatura sfaccettata in stile antico

Pali di Castagno per recinzione

h 2,10 m diam 6-8 o 9-11 cm

pdf-icon

Richiedi Info

e-Mail:
Oggetto:
Messaggio:

consegnaisole

Chi ci ha preferito...

pdf-icon